AMO

TEL +39 049 630303 - BOOKING@ALAJMO.IT

Prenota

Cucina che smaschera il vero sé

Cucina

Un salotto in piazza dove accomodarsi durante le pause dallo shopping. Una cucina "variopinta, leggera, salutare, festosa”, secondo la visione di Max, con crudi di vegetali, pesci e carni, tre tipi di pizza e alcuni classici Alajmo. Un momento di socialità e condivisione con le portate servite al centro tavola.

Cocktail Bar

Il cocktail bar di AMO è il regno di Lucas Kelm, bar manager del Gruppo Alajmo. Con abilità e creatività propone sia i grandi classici della mixology sia le sue nuove creazioni, innovative e divertenti, frutto delle sue continue ricerche in ambito food e pastry pairing. Che sia per un aperitivo o un fine serata, AMO è il locale dove poter sperimentare le nuove tendenze o concedersi una pausa rilassante.

Caffetteria

La caffetteria accompagna l'ospite per tutto l'arco della giornata a cominciare dalla colazione con preparazioni leggere che, rispecchiando la filosofia di cucina di Max, sono realizzate con olio extravergine di oliva al posto del burro o sono prive di farina. Il caffè, come negli altri locali del gruppo, è quello di Gianni Frasi, celebre torrefattore veronese del laboratorio Giamaica caffè.

Squadra

La cucina è supervisionata dall'executive chef Silvio Giavedoni, da anni a fianco di Massimiliano Alajmo, ed è messa in opera dal giovane chef Riccardo Barni. La gestione del bar è affidata a Lucas Kelm, mentre la sala si contraddistingue per l’eleganza e la professionalità del maître Michele Pozzani.

Concept

Situato ai piedi del Ponte di Rialto di Venezia, nell’atrio di uno spazio di rara bellezza, il rinnovato T Fondaco dei Tedeschi, AMO è il frutto della collaborazione tra i fratelli Alajmo e il designer Philippe Starck. Alla caffetteria, che accompagna gli ospiti durante l’arco della giornata, si affianca un vero e proprio ristorante, i cui tavoli occupano il cortile interno.

Servizio al tavolo da martedì 1 giugno.

Da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 18.00.

A partire dal 6/8/2021 l’accesso ai tavoli al chiuso di tutti i nostri locali sarà consentito previa verifica da parte del personale incaricato che tutti gli ospiti siano in possesso della certificazione verde (cosiddetto Green Pass). L’obbligo del possesso della certificazione non si configura per i minori di 12 anni e per le persone esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Gli ospiti provenienti da un paese dell’Unione Europea (UE) dovranno quindi esibire:

- Green Pass
oppure
- esito negativo di test antigenico rapido eseguito nelle 48 precedenti alla data della prenotazionecertificato di guarigione da Covid19 rilasciato nei 6 mesi precedenti alla prenotazione
oppure
- certificato di guarigione da Covid19 rilasciato nei 6 mesi precedenti alla prenotazione

Gli ospiti provenienti da un paese fuori dall’Unione Europea (Extra-UE) dovranno invece esibire:

- La certificazione relativa al completamento del ciclo vaccinale con uno dei quattro vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA): Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Moderna, Vaxzevria (AstraZeneca), Janssen (Johnson & Johnson).
oppure
- Esito negativo di test antigenico rapido, eseguito nelle 48 ore precedenti la data della prenotazione

Ca’ Amadi
Cannaregio 5815
30121 Venezia
Tel. +39.041.5285210
info@caamadi.it

Una struttura semplice e modesta a poca distanza da AMO