RISTORANTE QUADRI

TEL +39 049 630303 - BOOKING@ALAJMO.IT

Prenota

Rappresentazione della cucina italiana nel mondo in una rilettura in chiave contemporanea

Cucina

«Non può prescindere dall’ambiente ma da esso ne viene influenzata, in un processo di contaminazione reciproca che porta con sé anche le sedimentazioni del tempo. Una proposta gastronomica legata dunque al territorio, alla laguna e ai suoi prodotti, alla tradizione veneziana, ricontestualizzata storicamente ai giorni nostri attraverso una nuova luminosità che le conferisce maggiore profondità» - Max Alajmo.

Cantina

La carta vini si lega alla cucina di Max e alla tradizione veneziana. La ricerca che vi è alla base mira a valorizzare sia i piccoli produttori, sia etichette di respiro internazionale, andando incontro ai gusti di una clientela varia, proveniente da tutto il mondo.

Squadra

In cucina Silvio Giavedoni, da quindici anni al fianco degli Alajmo, e Sergio Preziosa gestiscono una brigata giovane e internazionale. La sala, diretta da un giovane Giovanni Alajmo, è contraddistinta dall’eleganza e professionalità di Stefano Munari, veneziano doc e da molti anni al ristorante Quadri, e del sommelier Giacomo Lorato.

Storia

Le sale del ristorante si trovano al piano superiore del Grancaffè Quadri in quelle che un tempo erano le stanze dei Procuratori della Serenissima. Vengono aperte al pubblico nel 1844 dai fratelli Vaerini che gestiscono il locale sin dal 1830. Nel 2011, con l'ingresso della famiglia Alajmo, ha inizio un nuovo percorso che, nel 2012, porterà alla prima stella Michelin. All'inizio del 2018 i fratelli Alajmo affidano a Philippe Starck e all'abilità delle maestranze veneziane l'importante restauro che rivelerà l'originaria bellezza e magia del locale.

RESTAURO

Nel 2018 i fratelli Alajmo hanno avviato un importante intervento di restauro in collaborazione con Philippe Starck e i migliori artigiani veneziani. A testimonianza delI'imponente progetto hanno voluto realizzare un documentario che valorizzasse la maestria e abilità con cui hanno saputo risvegliare l’originale bellezza e poesia di questo incredibile luogo. Un omaggio a Venezia, alle sue realtà e ricchezze nascoste, fatte di persone, mestieri e antiche conoscenze.

Da mercoledì a venerdì: 19 – 22.30

Sabato e domenica:
12 – 14.30 / 19 – 22.30

Chiuso da lunedì 24 gennaio fino a mercoledì 9 febbraio.

Riapre giovedì 10 febbraio dalle 19.00.

A partire dal 6/8/2021 l’accesso ai tavoli al chiuso di tutti i nostri locali sarà consentito previa verifica da parte del personale incaricato che tutti gli ospiti siano in possesso della certificazione verde (cosiddetto Green Pass). L’obbligo del possesso della certificazione non si configura per i minori di 12 anni e per le persone esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Gli ospiti provenienti da un paese dell’Unione Europea (UE) dovranno quindi esibire:

- Green Pass
oppure
- esito negativo di test antigenico rapido eseguito nelle 48 precedenti alla data della prenotazione
oppure
- certificato di guarigione da Covid19 rilasciato nei 6 mesi precedenti alla prenotazione

Gli ospiti provenienti da un paese fuori dall’Unione Europea (Extra-UE) dovranno invece esibire:

- La certificazione relativa al completamento del ciclo vaccinale con uno dei quattro vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA): Comirnaty di Pfizer-BioNtech, Moderna, Vaxzevria (AstraZeneca), Janssen (Johnson & Johnson).
oppure
- Esito negativo di test antigenico rapido, eseguito nelle 48 ore precedenti la data della prenotazione

Nel nostro ristorante non imponiamo agli ospiti un codice di abbigliamento, tuttavia chiediamo ai signori la cortesia di non indossare shorts o ciabatte.

Accogliamo con piacere i bambini ma amiamo anche la tranquillità nel nostro ristorante. Gli ospiti con bambini sotto gli 8 anni saranno accomodati in saletta privata, se disponibile. Vi informiamo anche che non disponiamo di seggioloni. In ogni caso, qualora decideste di portare i bambini con voi, vi chiediamo di prestare la massima attenzione al rispetto degli altri ospiti.

In caso di alta marea si prega di contattarci telefonicamente e vi daremo istruzioni su come accedere al Quadri.

Ca’ Amadi
Cannaregio 5815
30121 Venezia
Tel. +39.041.5285210
info@caamadi.it
Una struttura più semplice e modesta a poca distanza da AMO